Inventario Notarile

Inventario Notarile – perizie, valutazioni,antiquariato

Inventario Notarile

L’inventario dei beni è uno strumento previsto dal legislatore tutte le volte in cui il patrimonio di un soggetto (ad esempio l’infermo, il minore sottoposto a tutela, l’assente, la persona di cui si signori l’esistenza, il chiamato all’eredità per il quale sia ancora pendente il termine decennale per l’accettazione)  debba essere per legge amministrato e gestito da un soggetto diverso da quello a cui spetta (il tutore, l’amministratore di sostegno,  il curatore dell’eredità giacente o dei beni dell’assente). Esso ha lo scopo di accertare la composizione del patrimonio, individuandone le attività e le passività alla data immissione del tutore, dell’amministratore di sostegno  o del curatore  nella gestione dei beni e quindi  di tutelare il  soggetto cui i beni appartengono o dovranno essere alla fine assegnati.

Inventario Notarile

La redazione dell’inventario è previsto altresì nell’ipotesi di accettazione dell’eredità con beneficio di inventario: qui l’inventario serve a tutelare non solo l’erede che abbia accettato con tale particolare modalità e che, proprio per questo, risponde dei debiti ereditari solo nei limiti del valore dell’attivo ereditario, ma anche i creditori, i quali sono così posti nella condizioni di sapere se i beni sui quali intendono agire  per il recupero del loro credito siano di proprietà personale dell’erede oppure fanno parte dell’eredità.

Il legislatore ha disciplinato espressamente solo l’ipotesi dell’inventario in materia di apertura delle successioni, ma ha disposto che detta normativa si applichi a tutte le ipotesi in cui l’inventario sia previsto dalla legge.

Esso va  fatto col ministero di un pubblico ufficiale, normalmente un cancelliere o un notaio, nominato dal Giudice tutelare (nella tutela e nell’amministrazione di sostegno) o dal Tribunale alla presenza del soggetto che quei beni dovrà amministrare e, nella tutela, alla presenza di due testimoni. Nelle procedure di tutela e di amministrazione di sostegno il giudice tutelare può consentire che l’inventario sia fatto senza ministero del cancelliere o del notaio qualora il patrimonio sia di modico valore.

 

Inventario notarile


Dispositivo dell’art. 773 Codice di Procedura Civile

L’ufficiale che procede all’inventario nomina (1), quando occorre, uno o più stimatori (2) per la valutazione degli oggetti mobili [68; disp. att. 52, 161] (3).

Note

(1) L’ufficiale procedente, che sia cancelliere o notaio, può procedere alla nomina degli stimatori, facoltà che comunque viene riconosciuta anche al giudice.

(2) Lo stimatore è considerato un ausiliario del giudice (68) e deve giurare di adempiere bene e fedelmente il proprio compito, cioè alla stima, così come prevede l’art. 161 disp. att. per lo stimatore delle cose da pignorare. Il giuramento viene raccolto dall’ufficiale giudiziario.

(3) Secondo l’opinione prevalente in giurisprudenza, la stima dei beni mobili di cui all’articolo in commento, si estende ai soli oggetti materiali (es. quadri, gioielli, hi-fi etc.) e non anche ai diritti mobiliari come quelli nascenti dalla quota di partecipazione ad una società (775).

RENATO MUSETTI nato a Carrara(MS) il 17/10/1976 , sede via Manzoni 6 Carrara MS-54033 – Tel. – Mobile: 3287565328 email: musetti.renato@gmail.com

Perizie Antiquariato

iscritto al ruolo periti ed esperti della Camera di Commercio di Massa-Carrara numero 372, iscritto all’albo Consulenti Tecnici di Ufficio (CTU) del Tribunale di Massa-Carrara numero 55 categoria estimatori

1)categorie: V – LEGNO

sub-categorie: B02-ammobiliamento:mobili di legno comuni in serie e stile

B03-ammobiliamneto :mobili d’arte antichi, imitazioni e restauri

2)categoria: XXII – ATTIVITA’ VARIE

sub-categorie: 003-antichità- oggetti d’arte

Inoltre mi occupo della promozione dell’Arte e dell’Antiquariato Sono iscritto al Collegio Periti Italiani al n. 372 della Camera di commercio di Massa Carrara e all’ albo dei Periti e C.T.U del tribunale di Massa Carrara numero 55, commissione Arte Antiquariato mercato antiquario Forte dei Marmi.