Inventario Fallimentare

Inventario fallimentare

Il curatore, rimossi i sigilli, redige l’inventario nel più breve termine possibile secondo le norme stabilite dal codice di procedura civile, presenti o avvisati il fallito e il comitato dei creditori, se nominato, formando, con l’assistenza del cancelliere, processo verbale delle attività compiute. Possono intervenire i creditori. Il curatore, quando occorre, nomina uno stimatore.

Inventario su altri beni

In deroga a quanto previsto dagli articoli 52 e 103, i beni mobili sui quali i terzi vantano diritti reali o personali chiaramente riconoscibili possono essere restituiti con decreto del giudice delegato, su istanza della parte interessata e con il consenso del curatore e del comitato dei creditori, anche provvisoriamente nominato. I beni di cui al primo comma possono non essere inclusi nell’inventario. Sono inventariati i beni di proprietà del fallito per i quali il terzo detentore ha diritto di rimanere nel godimento in virtù di un titolo negoziale opponibile al curatore. Tali beni non sono soggetti alla presa in consegna a norma dell’articolo 88.

Presa in consegna dei beni del fallito da parte del curatore

Il curatore prende in consegna i beni di mano in mano che ne fa l’inventario insieme con lescritture contabili e i documenti del fallito. Se il fallito possiede immobili o altri beni soggetti a pubblica registrazione, il curatore notifica un estratto della sentenza dichiarativa di fallimento ai competenti uffici, perché sia annotato nei pubblici registri.

ISCRITTO AL RUOLO PERITI ED ESPERTI  DEL TRIBUNALE SETTORE ANTICHITA’

OGGETTI D’ARTE- MOBILI D’ARTE ANTICHI

RENATO MUSETTI nato a Carrara(MS) il 17/10/1976 , sede via Manzoni 6 Carrara MS-54033 – Tel. – Mobile: 3287565328 email: musetti.renato@gmail.com

Perizie Antiquariato

iscritto al ruolo periti ed esperti della Camera di Commercio di Massa-Carrara numero 372, iscritto all’albo Consulenti Tecnici di Ufficio (CTU) del Tribunale di Massa-Carrara numero 55 categoria estimatori

1)categorie: V – LEGNO

sub-categorie: B02-ammobiliamento:mobili di legno comuni in serie e stile

B03-ammobiliamneto :mobili d’arte antichi, imitazioni e restauri

2)categoria: XXII – ATTIVITA’ VARIE

sub-categorie: 003-antichità- oggetti d’arte

Inoltre mi occupo della promozione dell’Arte e dell’Antiquariato Sono iscritto al Collegio Periti Italiani al n. 372 della Camera di commercio di Massa Carrara e all’ albo dei Periti e C.T.U del tribunale di Massa Carrara numero 55, commissione Arte Antiquariato mercato antiquario Forte dei Marmi.